logo-20133

Daniele Corsaro invitato ad Architects meet in Selinunte 2013

Dal 14 al 16 Giugno 2103 si è svolto a Selinunte (TP) il Terzo Meeting Internazionale “Architects meet in Selinunte_L’architettura che verrà”, organizzato da AIAC – Associazione Italiana di Architettura e Critica e presS/Tfactory.

Nella splendida cornice del Parco Archeologico di Selinunte, all’interno del centro conferenze del Baglio Florio, si sono avvicendate a ritmo continuo ed incalzante idee, proposte e visioni dell’Architettura che verrà, alla presenza di circa oltre 600 persone tra pubblico e relatori provenienti da tutta Italia.

Il 14 giugno 2013 Luigi Prestinenza Puglisi presidente dell’AIAC – Associazione Italiana di Architettura e Critica, eCaterina Greco direttore del Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa “Vincenzo Tusa” e delle aree archeologiche di Castelvetrano, Campobello di Mazara e dei comuni limitrofi, hanno dato inizio alla serie di conferenze.

Trenta idee per il prossimo futuro: questo il tema affrontato dai trenta più interessanti studi di architettura italiani, ognuno dei quali ha illustrato una propria visione sullarchitettura che verrà. Questi gli studi intervenuti: Antonello Stella – Alfredo Ingletti (3TI_LAB), Sergio Bianchi, Maurizio Bradaschia, Enzo Calabrese, Maria Claudia Clemente – Francesco Isidori (Labics), Daniele Corsaro, Angelo Costa, Giuliano Fausti, Luisa Fontana, Paolo Iotti (Iotti&Pavarani), Junko Kirimoto (Alvisi e Kirimoto + Partners), Claudio Lazzarini – Carl Pickering (Lazzarini e Pickering), Alessandro e Leonardo Matassoni, Walter Nicolino (Carlo Ratti Associati), Filippo Pagliani (Park Associati), Filippo Raimondo (ABDR), Paolo e Pietro Riani, Mario Clemente Rossi – Eleonora Secco (Studiorossi Architettura), Toti Semerano, Giovanni Vaccarini, Federico Verderosa (VZL+Architetti Associati), Alessandro Zoppini, Marco Zordan.